Ritsos dopo Ritsos

Giornate di studi. 23-25 ottobre 2018. Steri - Sala delle Capriate - Palermo

Autori: AA. VV.

Seleziona formato


ISBN: 978-88-5509-062-9


ISBN: 978-88-5509-064-3

La manifestazione “Ritsos dopo Ritsos” è nata anzitutto come omaggio a un grande poeta già particolarmente caro ai miei studenti di Lingua e Letteratura neogreca, con l’intento di ampliare la conoscenza della sua opera, ‘aprendo’ anche a studenti universitari di altri indirizzi, ai colleghi docenti della scuola secondaria, e a chiunque, nella nostra città, si interessi di poesia. Non a caso, infatti, la giornata di studi è stata preceduta e seguita da due laboratori (coordinati dal dottor Francesco Scalora e da chi scrive) per docenti e studenti, con la partecipazione dei nostri ospiti specialisti di Ritsos (i proff. Tzina Kalogirou e Sebastiano Amato, e la fi glia del poeta, Eri).
Altro intento era quello di indurre una osmosi tra i giovani studenti ed alcuni docenti “storici” del nostro Ateneo, in particolare del prof. Vincenzo Rotolo, nel quale generazioni di neogrecisti (tra cui anche chi scrive) riconoscono un caposcuola ed un Maestro. Si sono dunque avvicendate le voci degli esperti di poesia e le giovani voci degli studenti, che hanno letto con contenuta emozione i versi del Poeta. Particolarmente coinvolgente l’ascolto di alcuni dei “Diciotto canti della Patria amara” di Ritsos, musicati da Mikis Theodorakis: sotto la guida della prof. Rosa Randazzo i “Canti” sono stati eseguiti dal coro del liceo classico “Vittorio Emanuele II”, che li ha successivamente inseriti nel proprio repertorio.
La giornata dedicata a Ritsos ha richiamato un folto pubblico, che in un clima sereno e fervido ha dialogato per parecchie ore con la sua poesia.

Pubblicato a settembre 2019

N. di pagine: 107