Il periodico palermitano "Il Momento" (1883-1885) nel dibattito tardo-ottocentesco sul naturalismo

Autore: Laura Restuccia

Seleziona formato


ISBN: 978-88-99934-68-2


ISBN: 978-88-99934-70-5

Che senso ha occuparsi, oggi, di un periodico sorto a Palermo intorno alla metà della penultima decade dell’Ottocento e che rimase attivo solo per due anni? La ragione è che da quel foglio di ‘provincia’ si levarono, tra le prime, le più agguerrite voci in difesa, e per la diffusione e la ricezione, del Naturalismo in Italia. 
In un momento in cui ci si impegna a cercare le ragioni della crisi della critica letteraria e di individuarne le cause e le sue possibili soluzioni, questo studio vuole rendere omaggio al ruolo interpretato, all’interno dell’ampio e controverso dibattito tardo-ottocentesco sulla Letteratura – e,  in particolare, sulla ricezione della Letteratura francese in Italia –, da un periodico che ebbe vita a Palermo tra il 1883 e il 1885: “Il Momento. Letterario-Artistico-Sociale”; un foglio audace, attento e tagliente che partecipò, attraverso la penna di un gruppo di giovani intellettuali, alla circolazione delle idee sorte in seno al vivace dibattito che in quel volgere di anni si animò in Europa. Un omaggio al lavoro di coloro che credevano fermamente alla funzione della Letteratura, e che si impegnarono a sostenere e a divulgare con coraggio e passione le proprie ragioni contro altrettali orgogliosi detrattori, i quali tutti insieme – e forse proprio in ragione di quella divergenza di opinioni – hanno contribuito, in quel delicato passaggio di secolo, alla nascita di uno spirito nuovo.

Pubblicazione: gennaio 2018

Numero di pagine: 189