Da Palazzo Abatellis al MUCEB

Ceramiche siciliane di Età Moderna al Museo della Ceramica di Burgio

A cura di: Vito Ferrantelli

Seleziona formato
Testo Esaurito


ISBN: 978-88-31919-28-9

Il Museo della Ceramica di Burgio, sin dal giorno della sua inaugurazione avvenuta il 6 giugno 2010, si era dotato di un cospicuo numero di maioliche provenienti da prestiti di istituzioni pubbliche e collezioni private. Il nucleo fondamentale, risalente al periodo che va dal XVI al XVIII secolo, era costituito da manufatti appartenenti alle collezioni della Galleria Regionale di Palazzo Abatellis: albarelli, bocce, bottiglie espressione di una raffinata produzione apotecaria che ha caratterizzato il periodo aureo della ceramica di Burgio. Le opere delle collezioni private, infine, completavano l’excursus storico della realtà ceramica agrigentina. Nel corso degli anni, tuttavia, molti collezionisti, ne hanno chiesto la restituzione determinando un impoverimento del patrimonio espositivo e una discontinuità sul piano temporale. Il recente e ulteriore gesto di affettuosità della Galleria Regionale di Palazzo Abatellis ha permesso al MUCEB di migliorare l’offerta culturale complessiva.

Pubblicato nel mese di maggio 2018

N. di pagine: 75